Incontro sulla Visione e le Iniziative di Pace della UPF

Milano, 19 marzo 2016,

Si è concluso l'incontro di aggiornamento ed approfondimento tenutosi in via Cola Montano 40 a Milano, presenti una 20na di persone tra operatori della UPF, simpatizzanti, soci e Ambasciatori di Pace delle città di Monza, Milano e Bergamo.

Il presidente della UPF Italia, Carlo Zonato, in apertura, ha ripercorso le finalità e le peculiarità della Federazione (già riportate in un suo editoriale sulla rivista Voci di Pace)

Tra le quali: la realizzazione della pace all’interno del nostro mondo diviso avverrà attraverso la messa in atto del principio "vivere per gli altri", sia nella sfera pubblica sia in quella privata della vita;
la necessità di puntare decisamente verso la cultura della reciprocità e della interdipendenza, ricercando prosperità comune attraverso valori condivisi universalmente e di promuovere in modo responsabile una forte cooperazione interreligiosa, internazionale ma anche interdisciplinare;

Le varie attività svolte sono state raccontate da Carlo Chierico presidente UPF Monza: la decennale Veglia Interreligiosa per la Pace, il Torneo Interetnico per la Pace, la Giornata della Famiglia, il Convegno Educare alla Pace, la Giornata dei Diritti Umani, iniziative all'interno della Settimana della Armonia Interreligiosa, e molte altre.

Un ricordo particolare è andato all'amico e Ambasciatore di Pace, Giuseppe Malpeli che ci ha lasciato, l'ottobre scorso, dopo lunga sofferenza.

Belle la poesia di Adriano Molteni che Ettore Fiorina ha voluto, con maestria, interpretare e dedicare all'amico scomparso.

Di molto interesse è stata la relazione del giornalista Franco Cavalli che ha voluto farci visita dopo la sua recente partecipazione agli eventi internazionali in Corea dove si sono svolti sia il Summit Mondiale che la Costituzione della neonata Associazione dei Parlamentari per la Pace. Battesimo che è avvenuto all'interno di una seduta del parlamento della Repubblica della Corea del Sud. Inoltre è stata inoltrata all'ONU la richiesta di stabilire il Quinto ufficio (oltre a NewYork, Ginevra, Vienna e Nairobi) della Nazioni Unite in terra di Corea.

Emy Blesio ha voluto condividere il suo impegno per la pace attraverso i vari seminari e anche attraverso la pagina facebook

Giorgio Gasperoni direttore della rivista Voci di Pace ha presentato l'ultimo numero della rivista e indicato le varie possibilità di espandere la visione di pace che raggruppa già molte voci ed organizzazioni in rete.

Dalla vicina Svizzera, la UPF Ticino ha annunciato l'annuale appuntamento del 1° maggio, giornata in cui, da anni, si svolge la Peace Cup, torneo di calcio per bambini tra gli 8 e i 10 anni.

Mentre dalla UPF Monza è già stato comunicato l'evento della Trofeo della Pace con la presentazione del Convegno del 28 maggio p.v. su Etica e Valori nello Sport.

È stato dato spazio ai presenti per portare un contributo per la costruzione di una rete di persone che possa condividere e progettare insieme idee ed iniziative, anche a livello locale, sulle grandi tematiche della pace e dell'integrazione, del benessere, della giustizia, dell'eguaglianza per permettere di tradurre la visione della UPF in iniziative tangibili e porre basi forti che non solo alimentino la cultura della pace ma che possano essere fondamenta per costruirla e chissà che non si possa vedere a breve il formarsi di gruppi di lavoro nei vari ambiti: dalla cultura alla formazione, dalla politica all'economia, dallo sport ai media e comunicazione, dal dialogo alla collaborazione interreligiosa.

Mauro Sarasso